Come si calcola il peso ideale? Quali differenze ci sono tra uomo e donna? Scopriamo come calcolarlo velocemente!


Il raggiungimento del peso ideale è l’ossessione di donne di uomini di tutte le età, spesso lo si cerca ossessivamente sottoponendosi a diete incontrollate, con dimagrimenti pericolosi e rischiando gravi disfunzioni dell’organismo. In questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento. Vi aiuteremo a capire qual è il peso ideale per una donna e per un uomo tenendo conto di diversi fattori: corporatura, altezza, massa magra e massa grassa.

Per prima cosa iniziamo dando la definizione IMC (Indice di massa corporea), si tratta di un parametro attraverso il quale possiamo stabilire se il nostro peso è nella norma. Per farlo bisogna però incrociare, attraverso l’uso di formule matematiche, alcuni dati: sesso, età, altezza, costituzione e peso.

Peso ideale uomo e donnaCi sono delle differenze nel calcolo del peso ideale di una donna rispetto all’uomo poiché la struttura fisica e la composizione corporea è diversa. Uomo La massa grassa (cellule adipose) rappresenta il 15%, la massa muscolare eil 45% e si distribuisce principalmente sulla parte superiore del corpo. Donna La massa grassa corrisponde al 25%, la massa muscolare è pari al 40% e si concentra sulla parte inferiore del corpo. Sia nella donna che nell’uomo il 70 % della composizione corporea totale (massa magra + massa grassa) contiene acqua.


La formula per calcolare l’indice di massa corporea è la seguente: massa corporea (in kg) / statura ( metri al quadrato). Facciamo un esempio, dividiamo il peso (ad esempio 75 kg) per il quadrato dell’altezza (ad esempio 1.85 metri, quindi 1.85 x 1.85=3.4225). Il risultato è 21.913 (risultato di 75 : 3.4225).

Peso ideale uomo e donnaL’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha individuato quattro categorie in base alle quali è possibile capire in quale situazione ci si trova. Se l’IMC è al di sotto di 19, si è sottopeso; se è compreso tra 19 e 24, si è nella media; se è compreso tra 25 e 30 si è in sovrappeso; se supera i 30 si è a rischio obesità. Inoltre bisogna fare riferimento anche all’età, tra i 19 e i 24 anni l’IMC deve essere compreso tra 19 e 24, tra i 25 e i 34 anni tra 20 e 25, tra i 35 e i 44 anni tra 21 e 26, tra i 45 e i 54 anni tra 22 e 27.

Collegandovi al sito del Ministero della Salute potrete calcolare velocemente il vostro indice di massa corporea e verificare se siete vicini al vostro peso ideale o dovete munirvi di buona volontà, per intraprendere un percorso che comprende dieta e attività fisica.